ViaggieMiraggi in Ghana con Ghana Fort Amsterdam Onlus

23 Gennaio 2019

Ghana Fort Amsterdam Onlus ha appena iniziato un nuovo progetto dedicato alla promozione delle economie locali in Ghana, in cui ViaggieMiraggi si dedicherà alle attività di sviluppo del turismo responsabile.

Il progetto si realizza nel Distretto Municipale di Mfantseman, lungo la costa atlantica della Regione Centrale del Ghana.

Le azioni principali riguarderanno il restauro e l’allestimento di Fort Amsterdam, per trasformarlo da simbolo della schiavitù e dello sfruttamento del periodo coloniale (dai forti lungo la costa, dichiarati patrimonio UNESCO, partivano infatti le navi che trasportavano gli schiavi) in luogo attivo e di partecipazione per la promozione del patrimonio produttivo, culturale e ambientale locale e delle pratiche del Turismo Responsabile.

Il Ghana è tra i paesi africani con il maggiore tasso di emigrazione verso l’Europa, a causa soprattutto della scarsità di posti di lavoro e di problemi economici.

Per questo, la promozione di attività che abbiano al centro la professionalizzazione, la creazione di posti di lavoro e di occasioni per sperimentare una imprenditorialità basata sulle risorse del paese può ridurre il bisogno di migrare in cerca di una vita migliore, soprattutto per i giovani.

Il restauro del Forte e il suo collocamento al centro della vita culturale ed economica della municipalità avverranno attraverso la realizzazione di percorsi professionali per restauratori, muratori, carpentieri ed operai delle costruzioni.

A restauro finito, il Forte sarà luogo di corsi di formazione per figure professionali del turismo e delle produzioni artigianali locali, e per organizzare corsi di formazione sulle pratiche turistiche responsabili, grazie all’attività di ViaggieMiraggi.

Le attività di formazione professionale saranno orientate soprattutto ai giovani e alle donne. Le attività di sensibilizzazione e formazione ai principi del Turismo Responsabile avranno come beneficiari diretti le autorità locali e i gestori di servizi turistici.

Attraverso una attività di ascolto del territorio, verranno individuati e mappati gli attori economici, sociali e culturali che animano il territorio e la comunità: saranno loro ad essere coinvolti nelle attività di informazione e disseminazione sulle ricadute positive del turismo e del turismo responsabile in particolare.

La rete di questi attori, supportata dal progetto, costruirà almeno una proposta di itinerario turistico che vedrà Fort Amsterdam al centro e che sarà messa a punto e sperimentata da ViaggieMiraggi: le comunità locali avranno così a disposizione nuovi strumenti e metodologie per valorizzare il proprio patrimonio culturale e ambientale e metterlo a servizio dello sviluppo economico in un’ottica di sostenibilità.

Gli artigiani locali, le associazioni di pescatori e di produttori locali, le organizzazioni della società civile beneficeranno indirettamente della riattivazione del Forte e della attivazione economica dell’area, accogliendo gli stessi turisti nella vita delle comunità, secondo i principi del Turismo Responsabile.

Il progetto durerà 4 anni: è cominciato nel dicembre 2018 e la prima missione è partita in questi giorni!

 

Per approfondire:
La scheda di Peacereporter sul Ghana: http://it.peacereporter.net/mappamondo/paese/288
La lista dei forti lungo la costa del Ghana: https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_castles_in_Ghana
La scheda dell’UNESCO sui forti della costa del Ghana: https://whc.unesco.org/en/list/34

ViaggieMiraggi in Ghana con Ghana Fort Amsterdam Onlus