Germania: cultura e cibo

Cosa si mangia in Germania?

La cucina tedesca tradizionale è basata sulla carne, i cetrioli sottaceto e gli gnocchi di patate ed è molto sostanziosa. Quella contemporanea, di cui i tedeschi si cibano nella quotidianità, è più leggera e fa meno uso di carne, ma le porzioni sono comunque abbastanza grandi da saziare gli appetiti più famelici. Il pranzo è il pasto principale della giornata, ma la colazione è così abbondante che a mezzogiorno potreste accontentarvi di acquistare un Bratwurst da uno degli onnipresenti Imbiss (bancarelle che preparano spuntini da portare via). La cena è un pasto più leggero, accompagnato da contorni e condimenti.

Le patate possono essere cucinate fritte (Bratkartoffeln), sotto forma di purè (Kartoffelnpüree), grattugiate e poi fritte (lo svizzero Rösti) o fritte alla maniera dei fast food (Pommes frites). Una specialità della Turingia è il Klösse, una palla composta da purè e patate crude che viene cucinata in modo simile ai nostri gnocchi. Nel Baden-Württemberg le patate vengono spesso sostituite con gli Spätzle, specie di taglierini larghi e piatti.

La birra è la bevanda nazionale ed è un fenomeno culturale che merita di essere adeguatamente approfondito. È ottima, non costa molto e ogni regione e fabbrica producono birra con un sapore e un corpo particolari. Per esplorare questo settore è meglio fare visita alle piccole fabbriche di birra che frequentare festival sovraffollati quali l’Oktoberfest. In inverno potete provare la splendida ebbrezza procurata dal Glühwein, un vino caldo e speziato ottimo per combattere il freddo.

Comportamento

Mancia: la mancia è ben gradita (10% del totale)
Nella Germania orientale molti anziani sono poco abituati ai turisti, quindi è meglio adottare un comportamento adeguato. Tranne che con gli amici intimi i tedeschi anziani usano ancora gli appellativi ‘Herr’ e ‘Frau’ nelle situazioni quotidiane. Con le persone al di sotto dei 40 anni invece non dovete preoccuparvi troppo, anzi se adottate un atteggiamento troppo educato probabilmente verrete prontamente identificati subito come turisti.

Germania: cultura e cibo