Iran: consigli utili per chi parte in viaggio

Che lingua si parla in Iran?

In Iran si parla il persiano moderno, che si chiama farsi. Nelle principali città diversi professionisti parlano anche inglese.

Visto d’ingresso e passaporto

Per entrare in Iran è necessario il passaporto con una validità residua di almeno sei mesi e con almeno due pagine vuote consecutive. Sul passaporto non deve esserci il timbro di Israele (così come per entrare in Israele non deve esserci il timbro iraniano).

Per visitare l’Iran è necessario ottenere il visto d’ingresso. Il visto può essere richiesto e rilasciato anche in arrivo in aeroporto, senza tuttavia nessuna garanzia. Se invece si vuole percorrere una strada certa è necessario fare richiesta di visto in Italia, presso gli uffici consolari iraniani

Clima in Iran: quando andare? Periodo migliore

Il periodo migliore per visitare l’Iran va da marzo a maggio e da settembre a ottobre.

L’altopiano iranico ha un clima tipicamente continentale con estati calde e secche, quando le temperature in zone desertiche e possono superare i 40°C, ed inverni piuttosto freddi che possono essere accompagnati da nevicate.

Primavera e autunno sono le stagioni miti per viaggiare nel paese della natura e di suoi festeggiamenti.
Tehran è una città chiusa dalla catena montuosa Alborz, e ha un’estate secca e calda, la ventilazione dell’aria avviene attraverso dei venti miti che arrivano dal mar Caspio, in inverno invece, grazie alle alte vette cadono delle copiose nevicate, tanto che le piste da sci presenti sono tra le più attrattive dell’Asia Centrale.

In generale il clima è molto variegato e nel corso dei nostri itinerari capiterà di affrontare situazioni climatiche piuttosto differenti

Che moneta si usa in Iran?

La moneta è il Rial iraniano. Nella vita di tutti i giorni la valuta viene chiamata comunemente Tuman per agevolare la compravendita, togliendo uno zero.
Es. 100.000 Rial = 10.000 Tuman (circa 3 euro)

L’Iran è un luogo pericoloso?

L’Iran ha un’immeritata fama di luogo pericoloso. Probabilmente questo deriva dal fatto che il paese confina con molti paesi in guerra o comunque destabilizzati. In realtà l’Iran è un luogo sicuro da visitare, con una scarsa criminalità e una grande propensione a accogliere turisti e visitatori

Iran: consigli utili per chi parte in viaggio