Islanda. Consigli utili per chi parte in viaggio

Islanda: clima, quando andare, periodo migliore?

Il mesi consigliati per i viaggi sono giugno, lugli e agosto. E’ il periodo più caldo in cui è più facile e piacevole visitare l’isola. Le temperature massime variano tra i 10 °C e i 14°C, mentre i venti sono meno freddi. Nella capitale le minime sono intorno ai 9 gradi e le massime intorno ai 14 gradi.  Sulla costa settentrionale le temperature sono intorno ai 10/12 gradi.

L’Islanda ha un clima freddo e nuvoloso per gran parte dell’anno.  Grazie alla Corrente del Golfo che la circonda, gode di un clima insolitamente mite per la sue latitudine. Il clima è perennemente instabile, con sbalzi di temperatura e repentini cambiamenti del tempo. Un antico proverbio recita : “Non ti piace il tempo che fa? Aspetta pochi secondi e cambierà”. In Islanda il vento è un protagonista quotidiano.
Le precipitazioni sono abbondanti sul versante meridionale (2.000 mm/anno), mentre sul versante settentrionale sono più scarse (500 mm/anno). Lungo la costa occidentale si registra una situazione intermedia.

 

Quando tramonta il sole in Islanda?

Nei mesi estivi, le giornate sono molte lunghe. Nelle giornate di metà giugno a Nord il sole non tramonta mai, mentre nel resto dell’isola non fa completamente buio neanche a mezzanotte!

Nell’isola di Grimsey, che si trova sul circolo polare, al solstizio d’estate il sole viene tagliato in due dall’orizzonte, nel momento in cui è più basso.

Il fenomeno delle notti bianche interessa in maniera più marcata il nord-est ed il nord-ovest del paese. Durante queste notti il sole scende sotto l’orizzonte, ma rimane abbastanza vicino da avere la luce del tramonto nelle ore notturne.

In inverno, le ore di luce si riducono a 4-5 .

Quando piove in Islanda?

Le precipitazioni in Islanda sono distribuite durante tutto l’anno. A sud sono più abbondanti, mentre a nord piove raramente. Lungo la costa occidentale c’è una situazione intermedia, in cui si colloca la capitale Reykjavik.

Che moneta c’è in Islanda?

La moneta islandese e la Corona islandese (isk). L’euro è accettato nei luoghi turistici e nella capitale. Se si decide di pagare in contanti è più vantaggioso provvedere al cambio, in quanto il valore della corona è più debole dell’euro e oscilla molto sul mercato.

Per il cambio della valuta consultare: cambio corona islandese.

 

 

 

 

 

 

 

 

Islanda. Consigli utili per chi parte in viaggio