Viaggio in Palestina, tour zaino in spalla

Viaggio zaino in spalla

Viaggeremo attraverso le città, i villaggi, i campi profughi, i paesaggi desertici dell’area C della Palestina, alla scoperta di un patrimonio naturale, artistico e culturale dalle radici millenarie, di sapori e tradizioni, ma soprattutto incontreremo le persone e le comunità, coloro che quotidianamente vivono l’ingiustizia dell’occupazione eppure con grande dignità proseguono il loro cammino di vita

Visiteremo la Scuola di Gomme, una struttura scolastica in architettura bioclimatica che ha restituito il diritto all’istruzione a centinaia di bambini delle comunità beduine che risiedono in Area C. Assaporeremo l’ospitalità beduina, guidati da giovani e donne che nonostante i limiti imposti dall’espansione coloniale israeliana, promuovono percorsi di eco-turismo valorizzando la propria identità e cultura e contribuendo allo sviluppo socio-economico delle proprie comunità. Incontreremo donne e associazioni che promuovono forme di conoscenza del loro territorio e delle loro città, e piccole realtà produttive che valorizzano saperi e tradizioni locali realizzando manufatti artigiani.

Il tutto in modalità zaino in spalla muovendosi con un passo più leggero, e in modalità low cost, cercando di farsi coinvolgere in modo più “immersivo” nella realtà che si visiteranno, e dalle persone che si incontreranno, per voler conoscere gli usi e le abitudini locali e condividere la quotidianità.

DATE 2021 IN VIA DI DEFINIZIONE IN ATTESA DELLE DISPOSIZIONI GOVERNATIVE

Viaggio in Palestina, tour zaino in spalla
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Palestina

1° giorno

Al mattino presto incontro con l’accompagnatore in aeroporto e partenza in direzione di Tel Aviv. Arrivo in mattinata e trasferimento con taxi collettivo a Gerusalemme e check-in in ostello. Resto della giornata libera per passeggiare per la città o riposarsi un po.

Gerusalemme è una delle città più antiche al mondo. La Città Vecchia e le sue mura, considerate patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, racchiudono in meno di un chilometro quadrato alcuni dei luoghi simbolo più importanti per le tre religioni monoteiste.

Pranzo, cena e pernottamento a Gerusalemme.

2° giorno

Al mattino dopo colazione, tour politico guidato della cittadella con un’associazione palestinese che organizza tour di conoscenza sull’andamento della situazione palestinese a Gerusalemme. Visita alla Spianata delle Moschee, e passeggiata nella città vecchia ai quartieri musulmano e cristiano.

Pranzo in  modalità street food nella città vecchia.

Nel pomeriggio incontro con la stessa guida della mattina e tour politico fuori le mura in pulmino (circa 3 ore), con soste in punti panoramici, nel monte degli ulivi e in alcune parti del muro.

Nel pomeriggio rientro nella città vecchi, cena e pernottamento in ostello.

3° giorno

Al mattino dopo colazione spostamento a piedi alla fermata dell’autobus e trasferimento in direzione di Betlemme (circa 1 ora), arrivo, resto della mattinata libera e pranzo street food.

Nel pomeriggio incontro con una guida locale per la visita guidata della città. Si visiteranno il Muro prossimo al check point di accesso a Betlemme, il Walled Off Hotel, e il campo profughi di AIDA.

Dopo la visita trasferimento con un mezzo privato in direzione della comunità beduina Sea Level (in aera C). Incontro con il referente e la sua famiglia, cena tutti insieme secondo la tradizione beduina.

Pernottamento nel campo tendato.

4° giorno

Al mattino sveglia all’alba, colazione e hiking fino al santuario nel deserto Al Nabi Musa (circa 2-3 ore), da qui trasferimento con un mezzo privato fino a Jericho e visita di alcuni siti come Hisham Palace e Tel Al Sultan.

Jericho è un’oasi verde della Valle del Giordano situata a a circa 7 Km dal fiume Giordano. La città si torva a circa 260 metri al disotto del livello del mare, il che la rende la città più bassa della terra. Jericho è considerato l’insediamento umano più antico della terra, la sua nascita risale infatti a circa 10.000 anni fa. La città e i suoi dintorni sono ricchi di tesori religiosi, archeologici e naturali.

Dopo le visite trasferimento appena fuori Jericho presso una famiglia beduina. Pranzo, e possibilità di riposarsi in tenda o passeggiare nello splendido paesaggio nei dintorni.

Cena e notte nel campo tendato.

5° giorno

Sveglia al mattino presto e hiking fino al monastero di San Giorgio (circa 2-3 ore), dove si ritroverà il pulmino per il trasferimento alla scuola beduina Khan Al Ahmar dove sarà possibile conoscere questo progetto realizzato e sostenuto da Vento di Terra.

La scuola è stata costruita duemila pneumatici usati per il diritto all’istruzione dei beduini palestinesi che vivono in Area C. Ciò che sembrava impossibile è divenuto realtà: la Scuola di Gomme di Khan al Ahmar, campo beduino situato tra Gerusalemme e Jericho, ospita oggi più di cento bambini della comunità Jahalin. Circondati da insediamenti israeliani, esclusi da ogni servizio di base, i beduini vivono in condizioni di estrema marginalità.

Successivamente alla visita proseguimento con il pulmino fino a Betlemme, con arrivo nel primo pomeriggio.

Resto della giornata libera a Betlemme con pranzo e cena in città.

Pernottamento in Ostello.

6° giorno

Al mattino trasferimento con bus pubblico in direzione di Hebron (circa 2 ore). Arrivo in città, incontro con la guida e visita della città vecchia nei settori H1 e H2, Shoada street e la Moschea di Abramo.

Al Khalil, come viene chiamata Hebron in Arabo, significa ‘L’Amico di Dio’, ed è considerata una delle più antiche città in Palestina, infatti pretende di essere uno dei luoghi più continuativamente abitati al mondo. Ad oggi la città è divisa tra zone H1 sotto il controllo amministrativo palestinese e H2 sotto il totale controllo israeliano.

Pranzo a Hebron (pranzo cucinato dalle donne di una cooperativa femminile locale), e visita al laboratorio di pelletteria Peace Steps, un progetto realizzato da Vento di Terra.

Nel pomeriggio trasferimento da Hebron a Battir con i mezzi pubblici, prima in autobus e poi in taxi collettivo (circa 2 ore e mezza). Arrivo nel tardo pomeriggio al villaggio rurale patrimonio UNESCO di Battir.

Cena cucinata dalle donne della comunità e pernottamento in ostello.

7° giorno

Al mattino dopo colazione partenza per un hiking da Battir a Betlemme. Arrivo a Betlemme, check-in in ostello e tempo libero per riposarsi o visitare il paese.

Pranzo e cena a Betlemme e alloggio in ostello.

8° giorno

Al mattino dopo colazione trasferimento con un mezzo privato all’aeroporto di Tel Aviv. Disbrigo delle formalità d’imbarco e rientro in Italia.

Note di viaggio

Si tratta di un viaggio zaino in spalla. Il programma di viaggio è indicativo può variare in base ad una serie di fattori non prevedibili in anticipo, o in relazione all’evolversi della situazione di sicurezza.

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima sia in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Delle attività previste durante il viaggio non sono da considerarsi facoltative le visite alle comunità e ai progetti.

Nessuna vaccinazione obbligatoria.

Obbligatorio il passaporto con validità minima 6 mesi. Il visto di entrata lo si ottiene direttamente in aeroporto a Tel Aviv. In partenza da Tel Aviv è necessario recarsi all’aeroporto con 3 ore di anticipo.

Per maggiori informazioni sulle vaccinazioni consultare la propria Asl; per i documenti necessari, clima, abbigliamento ecc. richiedere all’agenzia il documento Prima di partire.

Vaccinazioni obbligatorie: nessuna. Per maggiori informazioni sulle vaccinazioni consultare la propria Asl.

Referente locale

Il viaggio sarà interamente accompagnato da un referente di ViaggieMiraggi. In loco ci sarà il supporto di alcune guide locali parlanti inglese per le visite a Gerusalemme, Betlemme, Jericho, e Hebron. Nella zona di Jericho e Battir sono previsti degli hiking con delle guide locali parlanti inglese. Durante le visite ai progetti ci sarà la presenza di un membro dello staff Vento di Terra.

Livello di difficoltà

Il viaggio richiede un alto livello di adattamento, si usano strutture ricettive spartane e possono essere con bagni privati o condivisi. In due occasioni si dormirà nelle tende beduine, quindi all’aperto. Si usano spesso mezzi pubblici e ci si immerge in situazioni di vita quotidiana.

La presenza di barriere architettoniche e gli itinerari di trekking ostacolano la partecipazione di persone con difficoltà motorie.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org

Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 8 giorni/7 notti

VoceQuota individuale
6 persone8 persone
Quota viaggio1050,00960,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • sistemazione colazione inclusa in ostello in camere a 2-3 letti con servizi privati o in comune
  • due notti presso le comunità beduine
  • due cene presso le comunità beduine, e una cena a Battir
  • tutti gli spostamenti previsti nell’itinerario con mezzi pubblici e privati
  • guide locali come da programma
  • ingressi a siti e musei previsti nel programma
  • assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)
  • accompagnamento dall’Italia da parte di un membro di ViaggieMiraggi
  • quota accompagnatore (pernottamenti, cibo, trasporti, musei)
  • incontro pre viaggio
  • contributo ai progetti di Vento di Terra ONG pari a 100 euro

Il costo totale espresso non comprende:

  • Il volo A/R tasse incluse (indicativamente a partire da 250€)
  • il trasferimento da/per gli aeroporti italiani
  • 11 pasti per un totale indicativo di 100/110 euro
  • ingressi o escursioni extra programma
  • mance
  • i trasporti extra in taxi per andare a cena o per visite libere
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • eventuali supplementi per fluttuazioni del cambio euro/shekel
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 6 persone. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.


Richiedi un preventivo Stampa programma

Ti accompagnerà

Filippo

Veneto di origine ma persiano di adozione. Dal 2012 per studio, lavoro o svago timbra almeno una volta all’anno il suo passaporto con il visto iraniano, ormai una seconda casa! Appassionato di conoscenza e curioso per natura appena ha l’occasione parte: che siano luoghi lontani o vicini l’importante è scoprire qualcosa di nuovo.

Filippo
divisorio