Armenia e Georgia | Vardzia

La città rupestre di Vardzia è un monastero rupestre scavato nel fianco del Monte Erusheli, fatto costruire nel 1185 dalla regina Tamara per proteggersi dai mongoli. Il monastero consisteva in più di seimila stanze nascoste disposte su tredici piani e includeva una chiesa, una sala reale e un complesso sistema di irrigazione che portava acqua alle terrazze coltivate. Oggi Vardzia è una delle principali attrazioni turistiche della regione georgiana di Samtskhe-Javakheti: sono a tutt’oggi visitabili circa tremila stanze e in alcuni corridoi le antiche condotte portano ancora acqua potabile.

Vardzia

Dove si trova Vardzia