Etiopia | Gondar

Gondar, la vecchia capitale imperiale dell’Etiopia, fu fondata dall’imperatore Fasilide nel XVII secolo. Il complesso intero è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1979. Di grande importanza sono le pittoresche rovine nell’area della Cittadella Reale: il Castello di Fasilide, una struttura singolare, con un parapetto merlato intervallato da quattro torri sormontate dalle caratteristiche cupole, frutto di un’insolita mescolanza di elementi locali con influssi moreschi, indiani e portoghesi; il Palazzo di Iyasu, che vantava un tempo sontuosi arredi, il Salone dell’imperatore Dawit, e i Bagni di Re Fasiladas, un piccolo palazzo con una piscina, tenuta vuota per tutto l’anno e riempita solo per la festa di Timkat, Epifania etiope.

Gondar

Dove si trova Gondar