Iran | Qom

Qom è un luogo sacro per la religione sciita.

La città deve la sua importanza al fatto di ospitare il sepolcro di Fātemé (sorella dell’Emam Rezā), che morì e fu seppellita qui nel IX secolo. Il vasto complesso monumentale fu costruito durante il regno dello scià Abbas I e degli altri re Safavidi che erano impazienti di acquistare credenziali come sciiti e di creare un contraltare ai santuari delle sette di Karbala e Najaf, che a quel tempo erano stati occupati dagli Ottomani. La cupola dorata del santuario fu aggiunta in seguito dallo scià Fath Ali. Come l’enorme cupola rivestita di maioliche e gli eleganti minareti, la si può ammirare soltanto dall’esterno; ai non musulmani non è concesso entrare nell’edificio

Qom

Dove si trova Qom