Il blog di VeM

Palestina in viaggio: il webdoc è online!

Palestina | Palestina in viaggio: il webdoc è online!

5 Maggio 2022

Un articolo a cura di Valentina Nargino

Valentina Nargino

Viaggiare in Palestina commuove, fa arrabbiare, diverte e fa pensare. Ma soprattutto dà speranza perché mostra la forza che gli esseri umani possono mettere in campo contro soprusi e discriminazioni.

All’interno del progetto triennale di cooperazione internazionale “Peace Steps: esperienze di economia sociale e solidale per la crescita sostenibile in Palestina” implementato dalla ONG Vento di Terra e cofinanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, tra le altre attività si è lavorato per ampliare l’offerta di  proposte di turismo responsabile in Palestina.

Vento di Terra e ViaggieMiraggi collaborano già da anni nell’organizzazione di viaggi di turismo responsabile che valorizzano la ricchezza storico culturale e paesaggistica e permettono di comprendere il contesto socio-politico e l’impatto dell’occupazione,  garantendo un reale beneficio economico per le comunità, sostenibilità ecologica e conoscenza reciproca nel rispetto delle diversità culturali.

Considerata la particolare situazione vissuta a livello globale negli ultimi 2 anni, nel quadro del progetto si è studiato un modo per permettere di viaggiare e conoscere la Palestina anche virtualmente.

Nasce così Palestina in Viaggio, un web-doc  dedicato al viaggiare in Palestina, che attraverso ricchi e diversi contenuti multimediali permette di visitare virtualmente sette tappe e al contempo informa, approfondisce e invita a riflettere. Video, podcast, foto, racconti e testimonianze di chi questo viaggio l’ha vissuto in prima persona, costruiscono un racconto immersivo che permette di assaporare una esperienza di viaggio virtuale in Palestina unica, comprendendone contrasti e problematiche, ma anche scoprendo luoghi ricchi di storia e incontrando le persone straordinarie che animano le  comunità.

Come scritto, il viaggio virtuale  nasce a conclusione del progetto “Peace Steps” che si è occupato di favorire esperienze di economia sociale e solidale in Palestina anche nell’ambito turistico, promuovendo e sostenendo nel tour realtà economiche del territorio.
Creare una nuova consapevolezza dell’importanza delle imprese sociali per una economia solidale significa poter favorire, in territori fortemente problematici, una cultura di equità e giustizia sociale e sensibilizzare le imprese affinché vengano attuati criteri di redistribuzione degli introiti e di responsabilità sociale per uno sviluppo più equo e sostenibile, con una positiva ricaduta sull’intera comunità di appartenenza. Si tratta di investire per creare nuovi posti di lavoro, operare nel rispetto dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici, prevedere meccanismi di re-investimento degli utili in attività sociali o che consentano di distribuire prodotti e servizi a prezzi differenziati in base alla tipologia di beneficiario, o di applicare meccanismi semplici come quello del dono.

 

Il web-doc è fruibile attraverso il sito www.palestinainviaggio.org