La Restanza di piazza Mercato al Festival IT.A.CÀ a Napoli

In occasione della seconda edizione napoletana di IT.A.CA’ migranti e viaggiatori – Festival del Turismo responsabile, si terrà  il tour ‘La Restanza di Piazza Mercato: tra coesistenze e convivenze’. Appuntamento giovedì 31 ottobre, ore 9.30, partenza da Piazza Borsa. Il tour è organizzato da Progetto Uomo Experience, partner di ViaggieMiraggi, Società Cooperativa Sociale  ONLUS per il Turismo responsabile con la collaborazione di Lucia Franco – guida turistica abilitata della Regione Campania e la partecipazione dell’Educativa territoriale Obiettivo Napoli.

 

Cosa hanno in comune un maestro della sartoria napoletana e un giardiniere marocchino? Una passeggiata nel cuore di Piazza Mercato, tra il vecchio mercato e il porto, ci farà scoprire storie e racconti di ‘Restanza’ di ieri e di oggi. Di chi ancora oggi, a ottant’anni porta avanti con la stessa passione e umiltà del primo giorno il suo lavoro di sartoria. Di chi a Napoli ci è arrivato, l’ha scelta come sua città e se ne prende cura. La sartoria del maestro Canzanella nascosta tra palazzi di impalcature e campanili, è un gioiello, un mondo incantato di stoffe, tulle, sete, che si dischiude al sesto piano di un palazzo senz’ascensore. Poco più in avanti, quando si intravedono i fumaioli delle navi, un’ aiuola di fiori e ortaggi tra il cemento: l’aiuola che cura Mustafà nella strada che va verso il mare. Storie di quando restare è coraggio e consapevolezza dei sacrifici da affrontare, di quando restare in un luogo vuol dire dargli una nuova vita. Restanza, come spiega Vito Teti, vuol dire accogliere, mettersi in gioco misurarsi con chi arriva. Piazza Mercato stessa è un luogo di transiti, scambi e tradizioni radicate: ha visto partenze, arrivi e mescolanze. L’itinerario ci porterà a scoprire la coesistenza di ere e di spazi: luoghi di eventi rivoluzionari e di antiche chiese, simbolo di storia e tradizione.

 

Nello spirito di condivisione che anima il festival, il tour sarà occasione per rinsaldare vecchi legami e crearne nuovi. Parteciperanno alla passeggiata alcuni dei ragazzi seguiti dall’educativa territoriale Obiettivo Napoli. L’itinerario, infatti, farà tappa vicino un murales sul tema dell’integrazione realizzato dagli artisti Rosk&Loste da un’ idea dei ragazzi e bambini che partecipano all’Educativa Territoriale dell’Associazione “Obiettivo Napoli”  nell’ambito del progetto assafà, promosso dal  Comune di Napoli (Assessorato alle politiche sociali). Il percorso si concluderà presso l’aiuola di Mustafà dove i partecipanti al tour saranno chiamati a piantare dei semi, mettere (simbolicamente) radici nella terra a due pochi passi dal mare.

 

L’iniziativa vuole ribadire che un altro modo di viaggiare è possibile. E’ possibile un viaggio che rispetti i luoghi, favorisca gli incontri tra persone e sostenga le piccole economie locali.

 

Prenotazione obbligatoria:

campania@viaggiemiraggi.org
Stefania 3337355566 ; Lucia 340 1797277

Dettagli Evento

  • Dove? IT.A.CA’ migranti e viaggiatori - Festival del Turismo responsabile. Napoli, Piazza Borsa
  • Quando? 31 Ottobre 2019 - giovedì
  • Ore? 9:30 - 12:30
  • Costa? 5 euro