Viaggio a piedi in Lombardia, tradizione, fossili e grotte tra i Monti di Varese.

 La scoperta del Monte San Giorgio

Un viaggio di esplorazione dentro la montagna e la cultura locale attraverso la conoscenza di esperti e produttori locali.

Un assaggio in piena sicurezza dei quaranta chilometri di gallerie carsiche che attraversano il massiccio la scoperta della natura del Parco lungo i suoi sentieri. Un itinerario attraverso la cultura, tra il misticismo del Sacro Monte di Varese, Patrimonio UNESCO, e la tradizione del castagno, da sempre pilastro della vita contadina. La scoperta del Monte San Giorgio, patrimonio UNESCO, ricco in fossili di decine di milioni di anni fa.

Viaggio a piedi in Lombardia, tradizione, fossili e grotte tra i Monti di Varese.
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio 

1° giorno

Appuntamento in tarda mattinata con il referente di ViaggieMiraggi presso la stazione ferroviaria di Varese FS. Trasferimento con i mezzi pubblici in località Velate e poi, a piedi, nel cuore del Parco Regionale passando dalle sorgenti carsiche, dalla ex Colonia elioterapica Marisa Rossi.

Il Parco Regionale Campo dei Fiori nasce nel 1984 con l’obiettivo di tutelare il patrimonio di condotti e sorgenti carsiche e comprende oggi una superficie di 6.300 ettari. Al suo interno vi sono delle aree di particolare interesse naturalistico riconosciute a livello europeo (SIC), quali i circa quaranta chilometri di grotte ad oggi mappati. Velate, antico borgo fortificato, conserva oggi nei resti della Torre, patrimonio FAI,le vestigia del suo passato militare medievale. La Grotta Remeron, aperta per la prima volta al pubblico nel 1914, è oggi una delle due cavità carsiche visitabili in piena sicurezza lungo un percorso attrezzato. Con l’accompagnamento di una guida esperta ci si inoltra nel cuore della montagna alla scoperta dei fenomeni naturali che l’anno modellata e ci può sentire un po’ esploratori immaginando i primi avventurosi che si sono addentrati nelle gallerie carsiche.

Sosta per pranzo al sacco, ritiro dei caschetti, e visita alla Grotta Remeron nel pomeriggio. Discesa a Comerio, riconsegna dei caschetti, e trasferimento in alloggio con i mezzi pubblici.

Cena e pernottamento.

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA: 9 km – 3 h circa + 1 ora per la visita alla Grotta Remeron
DISLIVELLO COMPLESSIVO IN SALITA: 270 metri
DIFFICOLTÀ: medio facile

2° giorno

Dopo la colazione, spostamento con bus di linea nel cuore del Parco, incontro con la guida referente del Consorzio Castanicoltori, che guiderà la passeggiata naturalistica alla scoperta della cultura del castagno.

L’escursione passerà da Brinzio, borgo storico e sede del Parco, da Santa Maria del Monte, parte del Sacro Monte di Varese, patrimonio UNESCO, e da punti panoramici sulle valli circostanti. Pranzo a Brinzio, in una selva castanile, con un pic-nic caldo fornito da un castanicoltore locale.

Brinzio, borgo sede del Parco, è noto anche per la Riserva Naturale Lago di Brinzio, habitat tutelato, ed è anche sede del Consorzio Castanicoltori, nato nel 2009 con l’obiettivo di recuperare e tutelare antiche selve castanili. Il castagno fa da sempre parte della cultura del territorio, roccioso e difficile da coltivare. Niente veniva sprecato del castagno: dalla castagna, ottima anche per produrre farina, al legno, dotato di eccezionale resistenza all’umidità, al fogliame, prezioso per la realizzazione di giacigli. Il territorio è anche punteggiato da realtà agricole che producono formaggi, miele e altro a km zero.

Nel pomeriggio rientro a Varese FS con bus di  linea.

Rientro in alloggio. Cena e pernottamento.

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA: 7 km – 3,5 h circa 
DISLIVELLO COMPLESSIVO IN SALITA: 250 metri
DIFFICOLTÀ: media

3° giorno

Dopo la colazione spostamento con i mezzi pubblici presso il Monte San Giorgio, patrimonio UNESCO per l’abbondanza e unicità dei fossili che vi sono stati trovati e si continuano a trovare.

Giornata con l’Associazione Naturalis Insubria, che gestisce il Museo Insubrico di Storia Naturale di Clivio. Escursione alla ricerca di fossili (si guarda ma non si tocca) durante la quale gli esperti faranno scoprire il “dietro le quinte” della scoperta, preparazione e conservazione di un fossile. Pranzo al sacco a cura dei partecipanti. 

Il Monte San Giorgio si trova a cavallo tra l’Italia e la Svizzera Italiana e  rappresenta uno dei siti fossiliferi più ricchi al mondo. Dal 1850 sono stati recuperati e studiati dai paleontologi più di 20.000 reperti per un totale di quasi 200 specie animali tra rettili, pesci, invertebrati, e diverse specie vegetali risalenti a circa 240 milioni di anni fa.

Studiare e conservare fossili è diventato perciò un mestiere parte del territorio e oramai della tradizion locale. L’Associazione Naturalis Insubria nasce dall’esperienza sul campo di guide, naturalisti ed esperti, accompagnandoci per una giornata alla scoperta dei fossili e del loro viaggio verso il museo e la conservazione.

Nel pomeriggio rientro alla stazione di Varese con mezzi pubblici. In funzione degli orari di rientro, saluti con la guida e fine del viaggio

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA: 8 km – 3 h circa
DISLIVELLO COMPLESSIVO IN SALITA: 350 metri
DIFFICOLTÀ: media

 

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. La sistemazione sarà in albergo, in camere doppie con bagno privato.

I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Si prega di comunicare tempestivamente eventuali intolleranze, allergie ed altre esigenze alimentari.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento dei referenti di ViaggieMiraggi, per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi.

Sono necessari: scarponcini da trekking, borraccia almeno 1 L, kway o poncho per sicurezza, zaino per il trekking da 20/30 L, cappellino per il sole, crema protettiva, ricambi ed effetti personali. Si prega di comunicare tempestivamente eventuali intolleranze, allergie ed altre esigenze alimentari.

Livello di difficoltà

Il viaggio non presenta difficoltà e le escursioni sono di livello escursionistico, adatte a persone abituate a camminare, i dislivelli sono contenuti e intorno ai 300 m complessivi in salita.

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 3 giorni per un gruppo di:

VoceQuota individuale
15 persone12 persone10 persone8 persone
Quota viaggio€ 250,00€ 260,00€ 270,00€ 290,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Tutti i pernottamenti in camera doppia con colazione
  • Pranzo pic-nic caldo in selva castanile il secondo giorno
  • Escursioni con Guida Ambientale ed esperti locali  come da programma
  • Ingresso e visita guidata in Grotta Remeron
  • Copertura spese e compenso del referente locale per 3 giorni di affiancamento
  • Compensi di intermediazione
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)

Il costo totale espresso non comprende:

  • Viaggio A/R per Varese
  • Spostamenti locali
  • Supplemento camera singola (€ 60 totale)
  • Pranzo al sacco del primo e del terzo giorno
  • Le cene
  • Spese personali ed extra e quanto non espresso nelle voci sopraindicate
  • Assicurazione annullamento Filodiretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della data di partenza

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 8 persone.

Il viaggiatore sarà informato fino a 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni:


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 09/09/22 11/09/22

Ti accompagnerà

Milena

Classe 1984, laureata in Scienze Geologiche e dal 2007 dentro il mondo del turismo responsabile sia come tour leader, sia  come operatore di backoffice e front-office che come operatore di progetti didattici. Attualmente opero come Guida presso la Grotta Remeron di Campo dei Fiori (Varese) e Guida ed Educatrice ambientale presso il Parco Regionale di Montevecchia e Valle del Curone.

Milena
divisorio