Viaggio a piedi in Basilicata, il Canto degli Uomini Liberi

Il Sentiero del Melandro

Un cammino di oltre 100 chilometri per scoprire la parte più nascosta della Basilicata

Non sono né internazionalista, né socialista. Non capisco anzi che cosa significhino le parole internazionalismo e socialismo. Il mio ideale è la Repubblica Universale.
Giovanni Passannante

Il Canto degli uomini liberi è un cammino nato nel 2020. Un gruppo liberi cittadini ha deciso di collegare vecchi tratturi, sentieri dismessi e altri percorsi già segnati in un cammino alla scoperta della Valle del Melandro.

L’etimologia di Melandro, nome del fiume e dell’omonima valle, seconde alcune interpretazioni significa il Canto degli Uomini. Sono questi i luoghi che hanno dato i natali a molti uomini liberi e personaggi rivoluzionari tra cui Giovanni Passannante, anarchico che attentò alla vita di Umberto I e per questo venne torturato. Il suo cranio fu esposto per decenni nel museo del crimine di Lombroso e solo da alcuni anni ha ricevuto degna sepoltura nel suo paese natale: Savoia di Lucania. Il nome originario del paese era Salvia ma fu cambiato dopo l’attentato per mostrare rispetto verso la monarchia dei Savoia. E’ un percorso creato per facilitare l’incontro con le cosiddette “destinazioni umane” che durante il cammino si avrà la possibilità di conoscere: giovani agricoltori, guide appassionate, custodi delle tradizioni, ristoratori eccellenti. Il canto degli uomini liberi è un sentiero che si sviluppa interamente nella Valle del Melandro e per buona parte del tragitto dentro il Parco Nazionale Appennino Lucano.

Viaggio a piedi in Basilicata, il Canto degli Uomini Liberi
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio

1° giorno

Da Pantano di Pignola a Satriano Percorso: 19 Km – 600 m – 6h

Incontro con la guida e conoscenza con il gruppo. Partenza per il trekking prevista per le 10:00.

Il percorso parte dall’Oasi WWF del Pantano di Pignola. Si prosegue inoltrandosi nei boschi del Parco Nazionale Appennino Lucano fino a raggiungere il rifugio la Casermetta. Da qui si riparte per scollinare su Schieda d’Asino e scendere poi a Satriano di Lucania passando per il Bosco Ralle e l’oasi Sorbo.

2° giorno

Da Satriano a Savoia Percorso: 12 Km – 400 m – 5h

L’escursione parte dal centro storico di Satriano di Lucania con una passeggiata guidata tra gli oltre 100 murales. Si sale al sito archeologico della Torre di Satriano lungo la via degli stranieri. Dopo la visita guidata si cammina sui crinali del Caruso fino a raggiungere località Sorbo.

3° giorno

Da Savoia a Sant’Angelo le Fratte Percorso: 20 Km – 350 m – 7h

Da contrada Sorbo si scende in paese per una breve visita al centro storico e alla tomba dell’anarchico Passannante. Continua la discesa fino alla parte più bassa del Vallone del Tuorno con la visita alle bellissime cascate. A seguire si risale sul sentiero e si prosegue per Sant’Angelo le Fratte, il paese delle cantine.

4° giorno

Da Sant’Angelo le Fratte ad Atena Lucana Percorso: 20 Km – 1000 m – 6h

Bellissima tappa abbastanza impegnativa per il dislivello in salita che conduce all’altopiano di Campo di Venere dove se la giornata è limpida sarà visibile il Golfo di Salerno distanza oltre 100 km. Una volta raggiunto il pianoro si cammina in quota fino alla struttura immersa nel verde che ci ospita per la notte.

5° giorno

Da Atena Lucana a Sasso di Castalda Percorso: 20 Km – 600 m – 7h

Si parte di buon mattina dopo l’ottima colazione rurale per tornare in territorio lucano e raggiungere il monte dello storico santuario del Crocifisso di Brienza. Si scende in paese lungo la via dei pellegrini. Dopo aver osservato il Castello si sale a Sasso di Castalda, paese del Ponte alla Luna, per ultima notte.

6° giorno

Da Sasso di Castalda al Pantano di Pignola Percorso; 18 Km – 500 m – 7h

Nel centro storico di Sasso di imbocca il sentiero Frassati Basilicata che dopo aver costeggiato l’oasi dei cervi sale in località Costara. Si cammina una delle faggete più belle d’Italia fino a salutare il vecchio faggio di oltre 300 anni. Si continua a salire fino a Madonna del Sasso e poi si scende nel canale della Fossa Cupa. Si continua a scendere costeggiando il fiume Basento che nasce poco più sopra, fino al Lago Pantano di Pignola.

In funzione degli orari di rientro, saluti con i referenti locali e fine del viaggio.

 

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Il pacchetto è rimodulabile su più o meno giorni. Il presente programma può essere modificato su richiesta previo contatto con l’organizzazione.
I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di una guida abilitata referente di ViaggieMiraggi.

Livello di difficoltà

Il viaggio non presenta difficoltà particolari ed è adatto a tutti coloro in buono stato di salute e abituati al cammino. Sono presenti barriere architettoniche. Le escursioni in programma sono alla portata di chiunque sia allenato a camminare per diversi km e più giorni consecutivi. E’ previsto il trasporto del bagaglio pesante.

E’ richiesto un minimo di adattabilità rispetto ai pasti, alcuni al sacco, e gli alloggi in quanto in ostelli e B&B.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quota a persona per il viaggio di 6 giorni/5 notti:

VoceQuota individuale
6 persone
Quota viaggio650,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • tutti i pernottamenti con prima colazione in B&B o similare in camera doppia o tripla
  • tutte le cene bevande al tavolo incluse
  • trasporto bagagli
  • eventuale transfer da/per la stazione ferroviaria di Potenza
  • spese e compenso per la guida abilitata per tutto il viaggio
  • compensi di intermediazione
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)

Il costo totale espresso non comprende:

  • viaggio da/per Potenza
  • pranzi al sacco
  • supplemento camera singola di circa 180,00 euro previa disponibilità
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate
  • eventuali ingressi a lidi privati con noleggio ombrelloni e sdraio a Maratea
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • quanto non espresso nella quota comprende

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione e possono variare in base al periodo richiesto.

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è 6 persone. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni scrivere una e-mail a: italia@viaggiemiraggi.org


Richiedi un preventivo Stampa programma
divisorio