Il blog di VeM

New York zaino in spalla: un viaggio fantastico!

USA | New York zaino in spalla: un viaggio fantastico!

25 luglio 2018

Un articolo a cura di Paolo Patuzzo

Paolo Patuzzo

Un luogo che evoca un immaginario vasto, fatto di scene di film e di colonne sonore…

A Settembre, fra pochissimo, si torna a New York insieme a ViaggieMiraggi e una blogger che vive nella Grande Mela da anni! Leggi qui il programma di viaggio

Si parte in modalità zaino in spalla. Si dorme in ostello, ci si sposta coi mezzi pubblici e si cammina molto.

Come sempre accade nei nostri viaggi, andremo ben oltre la città cartolina e gli stereotipi, ma nel frattempo Paolo, l’accompagnatore dall’Italia, ha immaginato un mirabolante viaggio a New York così, tra citazioni e fantasia …

 

La mia prima volta a New York fu a 12 anni. Successe di tutto. I miei mi dimenticarono in un hotel sulla 5th avenue ed ebbi a che fare con dei ladri maldestri (1).

Tornai qualche anno dopo, da solo, maggiorenne. Volevo imparare bene l’inglese.

I primi tempi furono duri. Ricordo che non riuscivo nemmeno a pagarmi una corsa in metro. Più di una volta, alla fermata, beffai il controllore uscendo e rientrando dalle porte del vagone prima che ripartisse (2).

Per mantenermi lavoravo in una pizzeria italiana (3) a Brooklyn e ogni tanto come apprendista barista acrobatico (4).

Quando mi sentivo solo passeggiavo per il Village, vicino St. Luke Place. C’è una fila di case in stile italiano di metà 1800. Su una gradinata in particolare sedeva sempre una famiglia afroamericana divertentissima. Il padre era uno spasso. Ogni volta mi accoglievano come uno di loro. Passai interi pomeriggi lì nella speranza soprattutto di combinare qualcosa con la loro figlia Denise (5).

Scaduto il visto, dovetti tornare in Italia. Montai su un taxi verso l’aeroporto. Ricordo ancora lo sguardo allucinato del conducente. Aveva un taglio moicano e continuava a chiedermi se ce l’avessi con lui (6).

Ma io ero zitto. Guardavo fuori dal finestrino con malinconia crescente canticchiando una canzone che mi ero appena inventato “Start spreadin’ the news, I’m leaving today, I want to be a part of it, New York New Yoooork” (7)

  1. Mamma ho riperso l’aereo (1992)
  2. Il braccio violento della legge (1971)
  3. Fa’ la cosa giusta (1989)
  4. Cocktail (1988)
  5. I Robinson (1984-1992)
  6. Taxi driver (1976)
  7. Frank Sinatra (1979)

 

Ma com’è davvero il viaggio di ViaggieMiraggi a New York? Ce lo ha raccontato la nostra viaggiatrice Chiara: https://www.viaggiemiraggi.org/zaino-in-spalla-new-york/