Viaggio di istruzione in Sicilia, da Palermo a Monreale

Terra di incontri, arte e meraviglia

Uno degli insegnamenti lasciati da Don Puglisi, che ha pagato la sua vita con la lotta contro la mafia, è “Credo a tutte le forme di studio, di approfondimento, di protesta contro la mafia. La mafiosità si nutre di una cultura la diffonde: la cultura dell’illegalità”.

Il nostro Viaggio di istruzione in Sicilia parte dall’insegnamento di Don Puglisi: lo studio, la conoscenza di un territorio, della cultura, per migliorare un territorio. Coltivare impegni per sconfiggere la ‘cultura’ dell’illegalità. Faremo un viaggio nella Sicilia terra di incontri e contaminazioni. Terra di lotte alla mafia portate avanti da chi cerca di riscattarsi da un presente e passato difficili. Un viaggio per conoscere la storia millenaria della Sicilia e riflettere sulla memoria dell’impegno contro la mafia. Ci immergeremo nel brulicante centro storico di Palermo, ci spingeremo fino al Monte Erice dove sorge la cittadina medievale, visiteremo i resti dell’antica Segesta, fino ad arrivare all’incantevole Monreale, uno dei primi esempi di società multietnica, arabi, bizantini, normanni, spagnoli e celebre in tutto il mondo per il suo Duomo.

Viaggio di istruzione in Sicilia, da Palermo a Monreale
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Sicilia

1° giorno

PALERMO/WALKING TOUR

Arrivo in mattinata a Palermo.

Accoglienza da parte dei referenti della Coop. Terradamare e sistemazione in Hotel.

Walking tour nel centro storico di Palermo.

Percorso: Chiesa di Santa Caterina D’Alessandria, Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, Piazza Pretoria, Quattro Canti, Palazzo Asmundo, Cattedrale.

Il centro storico di Palermo, è uno dei più grandi d’Europa, camminare lungo il centro storico di Palermo vuol dire attraversare la storia della Sicilia: una storia fatta di dominazioni, di incontri tra popoli, e di fusioni di culture e tradizioni. Il tessuto urbano del centro storico ha attraversato millenni: dall’epoca della  colonizzazione fenicia, a quella greco-romana, poi bizantina, araba. E ancora la dominazione angioina, spagnola, fino agli interventi urbanisti degli ultimi due secoli.  Conta oltre 500 tra palazzi, chiese, conventi, monasteri e sette teatri. Tra queste alcuni dei monumenti più belli della città: la chiesa di Santa Caterina e la Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, a cui sono legati curiosi aneddoti, fino a giungere al cuore dell’arte arabo normanna con la Cattedrale.

Pranzo libero.

Visita ai luoghi della memoria e della lotta antimafia.

Riallacciandosi alla cattedrale, luogo in cui è sepolto il beato Puglisi, prete cattolico morto per mano mafiosa ripercorrerà i luoghi della memoria e della lotta antimafia, come la casa museo intitolata al beato, il centro Padrenostro da lui stesso fondato la chiesa di San Domenico luogo dove riposa Giovanni Falcone passando per l’albero Falcone davanti l’abitazione del Giudice fino ad arrivare in via D’Amelio, luogo dove morì Paolo Borsellino.

Cena in locale tipico e pernottamento.

2° giorno

MONREALE E CEFALÙ

Colazione in hotel.

Partenza e trasferimento su Monreale in autobus.

Arrivo su Monreale ore 9.30 e visita del centro storico con guida turistica abilitata e auricolari.

La storia di Monreale è lunga e ammantata di leggenda. Si narra infatti che Guglielmo II, re normanno di Sicilia, dopo una battuta di caccia si fosse addormentato sotto un carrubo. In sogno gli apparve la Madonna che gli indicò il luogo ove era nascosto un tesoro con cui egli avrebbe dovuto erigere la sua chiesa, chiamata appunto Santa Maria Nuova. Il centro cittadino di Monreale sorge proprio accanto alla sua cattedrale; la sua “comunità” è uno dei primi esempi di società multietnica, caratterizzata dalla presenza di arabi, bizantini, normanni, spagnoli dove ciascun gruppo ha dato il suo apporto, anche allo sviluppo architettonico della città.

Visita al Duomo di Monreale e al chiostro.

Monreale è celebre in tutto il mondo per il maestoso Duomo dedicato a Santa Maria la Nova. Capolavoro d’arte arabo normanna, conosciuto come uno dei templi più belli del mondo e dopo Santa Sofia, ad Istanbul, ospita la più vasta opera musiva esistente.

Pranzo libero.

Partenza e trasferimento su Cefalù in autobus.

Arrivo su Cefalù e visita del centro storico con guida turistica abilitata e auricolari.

Cefalù, uno dei borghi più belli d’Italia. Ha conservato con il passare dei secoli il suo antico aspetto, con le sue strade strette del centro storico, tipicamente medioevali. I palazzi sono abbelliti da decorazioni architettoniche e le numerose chiese presenti testimoniano l’importanza della sede vescovile. Incantevole è il borgo marinaro, con le case antiche fronteggianti il mare.

Visita al Duomo di Cefalù e al Chiostro canonicale del Duomo.

Il Duomo di Cefalù, patrimonio dell’Unesco, la sua storia è legata a una leggenda, sarebbe stato realizzato in seguito al voto di Salvatore de Ruggero II, dopo essere scampato da una tempesta.

Visita al Museo Mandralisca.

Il Museo della Mandralistica è un museo interdisciplinare comprendente, oltre alla pinacoteca, una notevole collezione archeologica, uno splendido monetario, una raccolta malacologica tra le più ricche d’Europa, e mobili ed oggetti di pregio già appartenuti alla famiglia Mandralisca.

Rientro in hotel e cena.

3° giorno

ERICE E SEGESTA

Colazione.

Ore 8,30 partenza per Erice visita della cittadina medievale con il Duomo.

Affascinante cittadina medievale, con le sue piccole stradine strette e tortuose, archi tipicamente medievali, cortili decorati e piccole botteghe con i cosiddetti “Balatari” (mensoloni in pietra in cui esporre la merce). Da Erice è possibile ammirare i panorami più belli di Trapani.

Pranzo libero e partenza alla volta di Segesta con gli scavi archeologici ed i templi.

Segesta è stata una delle principali città degli Elimi, un popolo di cultura e tradizione peninsulare che secondo la tradizione antica, proveniva da Troia. La città, fortemente ellenizzata per aspetto e cultura, raggiunse un ruolo di primo piano tra i centri siciliani e nel bacino del Mediterraneo.

Rientro in hotel e cena.

4° giorno

I MESTIERI DI BALLARÒ

Colazione in hotel.

Itinerario tra le botteghe di Ballarò, tappa a una fabbrica di Caramelle, uno di bar più antichi di Ballarò e un birrificio.

Una passeggiata per conoscere chi lavora all’interno del Mercato Storico e le loro storie e degustare i loro prodotti tipici. Il mercato di Ballarò è il luogo che esprime meglio l’anima multiculturale di Palermo.  E’ il più antico dei quattro mercati storici e quello che ha resistito meglio al tempo, mantenendo il carattere dinamico e colorito di un mercato popolare.

Pomeriggio a disposizione e rientro.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

Il presente programma può essere modificato su richiesta previo contatto con l’organizzazione.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di un referente della Cooperativa TerradaMare – che opera nel territorio di Palermo con l’obiettivo primario di promuovere sistemi di rete a supporto del turismo e un referente di ViaggieMiraggi, che introdurranno i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi.

Livello di difficoltà

Il presente programma non presenta particolari difficoltà.

Quando

Il presente programma è valido per l’anno scolastico 2018/2019.

Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quota a persona per il viaggio di 4 giorni/3 notti per un gruppo di:

VoceQuota individuale studente
30-34 studenti35-39 studenti>40 studenti
Quota viaggio350,00335,00320,00
Quota 2 accompagnatorigratuitogratuitogratuito

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • quote progetti sociali
  • compensi e spese per accompagnatori e referenti locali
  • 3 pernottamenti in hotel con prima colazione
  • 1 docente gratuito ogni 15 studenti paganti con sistemazione in camera singola
  • 3 cene
  • walking tour centro storico di Palermo
  • tour antimafia
  • visita al Duomo di Cefalù
  • visita Chiostro canonicale del Duomo
  • visita al Museo di Mandralisca
  • visita al Birrificio e alla fabbrica di caramelle
  • visita al Duomo di Monreale e Chiostro
  • itinerario tra le botteghe di Ballarò
  • visita agli scavi archeologici di Segesta
  • visita a Erice e al Duomo
  • auricolari dove previsti
  • trasferimenti interni con autobus per Cefalù, Monreale, Segesta ed Erice
  • assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)

Il costo totale espresso NON comprende:

  • viaggio di Andata/Ritorno per Palermo
  • supplemento camera singola
  • pranzi liberi
  • tasse di soggiorno a carico degli studenti maggiorenni
  • cauzione obbligatoria di 10,00 euro da versare all’hotel all’arrivo
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione.

Informazioni

Per maggiori informazioni :

  • chiamare la sede dell’agenzia al numero +39 081 18894671
  • scrivere una e-mail all’indirizzo: viaggistruzione@viaggiemiraggi.org
  • Referente Viaggi Istruzione Patrizia De Rosa +39.3339019643

Richiedi un preventivo Versione stampabile