Viaggio di istruzione in Lunigiana, lungo la Via Francigena

Un viaggio in una terra di confine, la Lunigiana, ancora rurale e inesplorata, ma da sempre crocevia tra il nord e il centro Italia. Da Pontremoli, porta della Toscana, a Sarzana, piccolo borgo ligure, un percorso dalla storia millenaria. L’itinerario, ripercorrendo le tappe della Via Francigena tracciate da Sigerico nel X secolo, racconta la storia di questo territorio tramite visite guidate, incontri con piccoli imprenditori e associazioni del territorio, per mettere a contatto i ragazzi con questo piccolo angolo di Italia.

Viaggio di istruzione in Lunigiana, lungo la Via Francigena
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Lunigiana

1° giorno

PONTREMOLI: LA PORTA DELLA TOSCANA

Arrivo ed incontro con i referenti locali alla stazione ferroviaria di Pontremoli.

Accoglienza ed illustrazione percorso. Il primo giorno è dedicato alla visita del centro storico seguendo il tracciato della Via Francigena.

L’itinerario comincia alla Stazione Ferroviaria di Pontremoli e prevede un percorso all’interno del borgo, seguendo le tracce della Via Francigena. La cittadina, definita da Federico II “chiave e porta della Toscana”, nel corso del Medioevo si è interamente sviluppata lungo l’antica strada ed è un importante crocevia di percorsi e vie di pellegrinaggio: da qui partono e arrivano la Via del Volto Santo e la Via degli Abati, ed è il punto di incontro tra il percorso che attraverso la Liguria e la Francia conduce al Cammino di Santiago di Compostela e la strada per Roma.

La prima tappa del percorso è la Chiesa di San Pietro, dov’è custodito l’antico labirinto in pietra arenaria, simbolo del percorso più importante dell’Europa medievale. Risalendo il paese verso il Castello del Piagnaro, attraverso gli antichi ponti in pietra, si raggiungono le piazze principali e il Duomo, capolavoro del Barocco.

Visita del Castello del Piagnaro e del Museo delle Statue Stele, e sistemazione per il pernotto nell’Ostello situato all’interno del Castello, che ospita regolarmente pellegrini e viaggiatori.

Incontro con una associazione che promuove un cibo buono e di qualità, proveniente da produzioni che rispettano l’ambiente, tutelano la biodiversità e riconoscono la giusta remunerazione ai produttori.

Cena in trattoria tipica del paese.

Dopo la cena, spettacolo itinerante all’interno del borgo: La leggenda del Lupo Mannaro, un viaggio tra realtà e fantasia dentro il cuore oscuro della storia più amata dai pontremolesi, che tratta di un animale fantastico che, nelle notti più buie, si aggirava nei vicoli del borgo incastellato.

Pernottamento in ostello.

2° giorno

LA VIA FRANCIGENA DI MONTAGNA: DA PREVIDÉ A CASALINA

L’ingresso in Toscana della Via Francigena, sul Passo della Cisa, è il punto di passaggio dalla Valle del Po al centro Italia: questo tratto di percorso, snodo fondamentale non soltanto per i pellegrini ma anche per i mercanti e i soldati, permetteva di raggiungere la costa e i porti principali sul Tirreno. Come veri pellegrini, trascorreremo la giornata percorrendo una delle tappe più suggestive della Via Francigena.

Dopo la colazione in una caratteristica pasticceria del centro storico, trasferimento con pulmino al punto di partenza: la frazione di Previdé, in Valdantena. Lungo il percorso, attraverso i borghi medievali di Groppodalosio e Casalina, sarà possibile sostare in piccole aziende e strutture ricettive locali comprendere l’esperienza di chi vive la Francigena oggi, sia come ospite, sia come piccolo produttore agricolo: un B&B e un agriturismo produttore di olio, con visita del frantoio e possibilità di degustazione.

Rientro a Pontremoli a piedi. Cena in trattoria tipica del paese e pernotto presso in Ostello.

3° giorno

LA VIA FRANCIGENA LUNGO IL FIUME MAGRA: DA FILATTIERA A VILLAFRANCA IN LUNIGIANA

Nella Valle del Magra, la Via Francigena attraversa antichi e affascinanti borghi, sulle colline e lungo i torrenti, costeggiata da importanti monumenti che furono un vero punto di riferimento per i pellegrini: la Pieve di Sorano, l’Ospitale di San Giacomo, la Torre di San Giorgio, il borgo fortificato di Filetto, nei pressi della suggestiva Selva di castagni. Un percorso tra natura, storia e tradizioni.

Dopo la colazione, partenza dalla Stazione Ferroviaria di Pontremoli e trasferimento in treno o in autobus di linea a Filattiera. Visita guidata della Pieve di Santo Stefano Sorano, suggestivo edificio in stile romanico, costruito in pietra arenaria con i ciottoli del vicino fiume Magra. All’interno sono conservate due delle sette Statue Stele qui rinvenute.

Si prosegue verso il borgo di Filattiera, antico capofeudo dei Malaspina dello Spino Fiorito, con l’antico ospitale di San Giacomo, punto di sosta per i pellegrini. Dopo la visita alla Chiesa di San Giorgio, il sentiero entra nel bosco, dove si incontra un piccolo Oratorio. Proseguimento a piedi fino al borgo fortificato di Filetto. Visita ad azienda di prodotti tipici con degustazione di torte salate artigianali.

Pranzo nel borgo, con dimostrazione di cottura nei testi, antico metodo di preparazione tipico del territorio della Lunigiana: i testi in ghisa, oggi sempre meno utilizzati, erano lo strumento indispensabile della cucina dei lunigianesi.

Nel pomeriggio, visita guidata del Museo Etnografico di Villafranca in Lunigiana, situato in un antico mulino sulle sponde del torrente Bagnone, che racconta la storia e le tradizioni della civiltà contadina.

Trasferimento in treno dalla stazione di Villafranca-Bagnone a Pontremoli. Cena in trattoria tipica del paese e pernotto presso l’Ostello.

4° giorno

LA VIA FRANCIGENA TRA LIGURIA E TOSCANA: SARZANA E LE SUE FORTEZZE

Per un piccolissimo tratto, la Via Francigena attraversa anche la Liguria, nel borgo medievale di Sarzana, piccola cittadina fortificata contesa nei secoli da Pisani, Lucchesi, Genovesi e Fiorentini, difesa da due imponenti castelli.

Dopo la colazione, partenza dalla Stazione Ferroviaria di Pontremoli e trasferimento in treno a Sarzana, interamente sviluppata lungo la Via Francigena. Deposito dei bagagli presso la Stazione Ferroviaria di Sarzana.

Partendo da Porta Romana, decorata con le vestigia dell’antica città di Luni di cui Sarzana si fa erede nel 1204, spostamento a piedi tra i più importanti monumenti del borgo, tutti dislocati lungo la strada medievale. Visita della Fortezza Firmafede, di fondazione medicea, della Cattedrale di Santa Maria Assunta, con il Crocifisso di Mastro Guglielmo, la più antica croce dipinta dell’arte italiana, e della Pieve romanica di Sant’Andrea. Da Piazza Matteotti, sede del Palazzo Comunale e dell’antico mercato della Calcandola, si raggiungerà a piedi la Fortezza di Sarzanello, su un piccolo colle a breve distanza dal centro storico.

Al termine della visita, rientro in treno con partenza dalla Stazione Ferroviaria di Sarzana.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

Il pacchetto è rimodulabile su più o meno giorni. Il presente programma può essere modificato su richiesta previo contatto con l’organizzazione.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di un referente locale per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi.

Livello di difficoltà

Il presente programma non presenta particolari difficoltà, ma prevede lunghi spostamenti a piedi. Necessarie scarpe da trekking e abbigliamento adatto ad escursioni.

Quando

Il presente programma è valido tutto l’a.s. 2018-2019.

Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

VoceQuota individuale(*)
< 25 pax26-30 pax> 31 pax
Quota viaggio studenti230,00225,00220,00
Quota 2 accompagnatorigratuito gratuitogratuito

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • trasporti interni
  • 3 pernottamenti e prima colazione in Ostello (biancheria da bagno disponibile al costo di 3,00 euro al giorno a persona)
  • 2 gratuità per i docenti in camera singola
  • 1 gratuità per autista
  • 2 pranzi al sacco e 1 pranzo con dimostrazione cottura nei testi
  • 3 cene
  • visita al Castello del Piagnaro – Museo delle Statue Stele di Pontremoli
  • visita e degustazione presso il frantoio agriturismo
  • visita del Museo Etnografico di Villafranca in Lunigiana
  • visita della Fortezza Firmafede
  • visita della Fortezza di Sarzanello
  • accompagnatore e referente locale
  • assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)

Il costo totale espresso non comprende:

  • viaggio per/da Pontremoli
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Informazioni

Per maggiori informazioni :

  • chiamare la sede dell’agenzia al numero +39 081 18894671
  • scrivere una e-mail all’indirizzo: viaggistruzione@viaggiemiraggi.org
  • Referente Viaggi Istruzione Patrizia De Rosa +39 333 9019643

Richiedi un preventivo Versione stampabile