Viaggio di istruzione in Piemonte: Torino tra storia, migrazioni e cittadinanza attiva

dalla primavera 2023

Abbracciata dalle Alpi disegnate alla perfezione, Torino è garbata, gentile e solidale. Scopriremo la città barocca e romana ma anche la città delle migrazioni e dell’impegno civico. Con l’associazione SOLE ODV conosceremo la Rotta Balcanica, il cammino di migliaia di migranti provenienti in Italia dall’Asia e diretti nei paesi Europei.

Viaggio di istruzione in Piemonte: Torino tra storia, migrazioni e cittadinanza attiva
Photo by cristiano caligaris on Unsplash
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Piemonte

1° giorno

Arrivo in stazione dove ad attendervi ci sarà il referente locale di ViaggieMiraggi.
Trasferimento alla struttura ricettiva e deposito del bagagli.

Presentazione del tour e conoscenza reciproca. Pranzo libero.
Inizieremo la visita della città da un’insolita piazza dalla storia affascinante e dal più piccolo quartiere di Torino.
Rientro in struttura, cena e pernotto.

2° giorno

Dopo la colazione in struttura, inizieremo la scoperta del quartiere di Porta Palazzo, incrocio di migrazioni fin dall’800.
Il mercato è il cuore del quartiere nato nel 1835, ai quattro lati della piazza ci sono i padiglioni dove all’interno trovano posto i settori merceologici. Ci sarà la possibilità di visitare le antiche ghiacciaie. Passeggiare tra i banchi è un’esperienza unica. Lingue e dialetti si mischiano, frutta esotica e profumi di spezie portano a mondi lontani. Scoprirete realtà che ogni giorno si impegnano per rendere il quartiere più vivibile e solidale.

Dopo l’immersione nei colori e profumi passeremo a conoscere quello che era l’ingresso in città quando nacque: le Porte Palatine, grazie ai restauri in ogni epoca sono arrivate fino a noi. Scopriremo come sono cambiate durante i secoli. Siamo ora a due passi dal cuore di Torino: Piazza Castello, con il Palazzo Reale, Palazzo Madama, che racchiude duemila anni di storia, e la cupola del Duomo che custodisce la Sacra Sindone.

Pranzo libero.

Dopo pranzo, passeggiando lungo i portici, giungeremo alla Mole Antonelliana, simbolo architettonico di Torino, ideato in origine per ospitare la Sinagoga, dal geniale e innovativo architetto Antonelli, dove ci attenderà la visita del Museo Nazionale del Cinema.

Sarà un’immersione in un mondo magico e ricco di fantasia, a partire dalla sezione dedicata all’Archeologia del Cinema, in cui assistere ai primi spettacoli ottici che hanno contribuito alla nascita del cinema che proprio a Torino fece la sua prima comparsa italiana.

Rientro in struttura con mezzi pubblici. Cena e pernotto.

3° giorno

Dopo la colazione, vivremo una giornata all’insegna di un’esperienza unica lasciando la città per giungere al Parco Dalla Chiesa di Collegno dove è situata la “ Barca delle Migrazioni”. Incontreremo il rappresentante dell’Associazione SOLE ODV che ci racconterà la storia di questa imbarcazione: uno scafo approdato sulla spiaggia di Sciacca con sessanta migranti provenienti dalla Libia. Sarà un momento toccante che darà la possibilità ai ragazzi di vedere una delle cosiddette “carrette del mare” e immaginare la vita all’interno. Seguirà un momento di riflessione sulla narrazione delle migrazioni.

A seguire, a gruppi di 4-5, i ragazzi potranno vivere un’esperienza con un importante writer durante la quale, con la tecnica della street art, potranno esprimere e tradurre sulla tela le proprie emozioni e il proprio sentire. Al termine i ragazzi potranno portare con sé il lavoro eseguito.

Dopo il pranzo (libero) ci recheremo in visita ad uno spazio pubblico gestito da cittadini all’interno di un quadro di regole certe e trasparenti e scopriamo cos’è un “Patto di Collaborazione” attraverso il racconto delle persone che lo hanno realizzato. Questa visita vuole accendere nei ragazzi la curiosità e l’iniziativa di prendersi cura del bene pubblico.

La sera sarà possibile vedere il film Milk Way che racconta l’odissea dei migranti impegnati ad attraversare le montagne al confine francese e la solidarietà degli abitanti. Un momento di un ulteriore approfondimento sulle migrazioni e, in particolare, sulla Rotta Balcanica.

Rientro in struttura, cena e pernotto.

 

4° giorno

Colazione in Ostello e visita al quartiere di San Salvario. Raggiungeremo in metropolitana la Stazione di Porta Nuova e da lì si camminerà nei luoghi dove s’intrecciano le storie delle fabbriche di Torino, dove le tre principali religioni mondiali convivono da secoli e la cui identità è caratterizzata dalle prime migrazioni e dalle prime commistioni con la cultura e le tradizioni locali, dando origine a un luogo unico nel suo genere.

Pranzo libero.

Rientro in struttura e trasferimento a piedi/bus alla stazione ferroviaria.

 

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Delle attività previste durante il viaggio non sono da considerarsi facoltative le visite alle comunità e ai progetti.
I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione dal contagio da Covid-19.

Sono necessari: abbigliamento e scarpe comodi e nessun particolare equipaggiamento tecnico.

Si prega di comunicare tempestivamente eventuali intolleranze, allergie ed altre esigenze alimentari.

(L’agenzia non si assume la responsabilità qualora si verifichino problematiche relative ad allergie o intolleranze alimentari non dichiarate)

Su richiesta è possibile sostituire la visita al Museo del Cinema con la visita del Museo Diffuso della Resistenza, luogo fondamentale per capire la nostra Storia. Attraverso gli occhi e la memoria di chi ha vissuto nella Torino della Seconda Guerra Mondiale, siamo invitati a confrontarci e riflettere sui racconti di chi ha combattuto per le nostre libertà e i nostri diritti. La particolarità di questo luogo è il non essere un museo convenzionale, le sue forme comunicative sono efficaci e innovative, fanno leva sulla memoria per capire il passato ed evitare tragedie future.

 

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento dei referenti di Italian Steps, soci di ViaggieMiraggi, per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi.

 

Livello di difficoltà

Il viaggio non presenta difficoltà e le escursioni sono di livello turistico, adatte anche a bambini, adulti fuori allenamento ed anziani in buono stato di salute. Tuttavia, la presenza di alcune barriere architettoniche può ostacolare la partecipazione di persone con difficoltà motorie.

 

Quando

Il presente programma è valido per l’a.s. 2022-2023.
Il programma potrebbe subire variazioni legate ad eventi non imputabili all’agenzia, agli eventi atmosferici.

Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

 

Quanto 

Quote a persona per il viaggio di 4 giorni, per un gruppo di:

VoceQuota individuale studente
20-25 studenti
Quota viaggio280,00
Gratuità docenti2

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • 3 pernottamenti in ostello in camere da 5 o 6 posti letto con bagno interno, compresa la prima colazione self-service
  • 3 cene con una bevanda inclusa
  • 2 gratuità per gli insegnanti in camera singola
  • Quota e contributo ai progetti sociali
  • Ingresso al Museo del Cinema
  • Laboratorio di Street Art
  • Abbonamento 72 ore sui mezzi pubblici + 1 biglietto per corsa singola
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)
  • Copertura spese e compenso del referente locale per 4 giorni di affiancamento

Il costo totale espresso non comprende:

  • Viaggio A/R per Torino
  • Tassa di soggiorno: € 2.30 a notte
  • Pranzi (possibilità di avere il pranzo al sacco preparato dalla struttura ospitante al costo di 7 € a persona)
  • Assicurazione annullamento acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

 

Informazioni 

Per maggiori informazioni :

  • chiamare la sede dell’agenzia al numero +39 081 18894671 o inviare un fax al numero +39 081 3032254
  • scrivere una e-mail all’indirizzo: viaggistruzione@viaggiemiraggi.org
  • referente Viaggi Istruzione Patrizia De Rosa +39 3517178641

Richiedi un preventivo Stampa programma

Ti accompagnerà

Stefano

Stefano è nato con la bicicletta, ricorda ancora i primi slalom tra gli alberi dei giardini torinesi. La sua passione lo porta alle corse da giovanissimo e poi alle granfondo. La bicicletta per Stefano è sinonimo di libertà, di scoperta e di benessere. Per questo motivo ha compiuto cicloviaggi in Olanda, Danimarca e nel 2021 la Trieste Torino lungo l’argine del Po. Nelle lunghe ore in sella ama osservare il paesaggio e quando è possibile fermarsi in piccole osterie e sentire le chiacchere dei frequentatori. La bici è il mezzo per sentire il mondo circostante, il vento che cambia ad ogni curva, il sole che imperla la fronte, la pioggia che batte sulle braccia e sulle gambe, il canto di un gallo lontano… Dal 2018 anni segue i bambini di una società ciciclistica cercando di trasmettergli i valori di questo splendido sport che è il ciclismo.  Accompagnatore Cicloturistico abilitato dalla Regione Piemonte e accompagnatore e-bike SIEB Stefano è pronto per accompagnarvi alla scoperta di luoghi insoliti della sua città, Torino e delle Langhe dove ha le sue radici. Non solo ciclismo, Stefano ha fondato nel SOLE, un’associazione di volontariato che promuove i valori della giustizia sociale e dell’uguaglianza impegnandosi in Mozambico, Sud Africa, Kenya e Italia. Dal 2019 è Ability Advisor esperto di turismo accessibile. Fa parte di Italian Steps nodo della rete di ViaggieMiraggi in Piemonte ed è anche creatore e accompagnatore insieme a Paola e Valeria di tour in Sud Africa e Mozambico.

Stefano

Valeria

Valeria è accompagnatrice turistica abilitata. Nata a Torino, è innamorata della sua città e della sua Regione, che non si stanca mai di esplorare e guardare con gli occhi del viaggiatore, scoprendone in continuazione nuovi angoli e aspetti sorprendenti. È specializzata nel turismo incoming per gli stranieri e fondatrice di Italian Steps, che offre soggiorni e tour in Italia con visite a località meno note del nostro Paese, abbinate all’insegnamento della lingua italiana.
È esperta di Turismo Accessibile, con qualifica di Turismo Accessibile Advisor.

Insieme a Paola e Stefano è anche creatrice e accompagnatrice di tour in Sud Africa, per quali hanno ricevuto dall’Ente del Turismo Sudafricano la qualifica di South African Specialist, e Mozambico. Con Roberta, inoltre, è accompagnatrice in Irlanda dove, molti anni fa, ha iniziato le sue esplorazioni zaino in spalla e autostop, entrando in contatto con luoghi e persone con cui ha stabilito rapporti che permangono.

Valeria
divisorio